Vi aspettiamo il
19/20 novembre 2019
Milano | Palazzo del Ghiaccio
Via Giovanni Battista Piranesi 14

Sono passati pochi giorni dalla seconda edizione di Fidec. L’onda lunga di quanto è stato ascoltato, raccolto, intrecciato si avvertirà ancora per molto tempo nel mondo delle costruzioni.

Marco Marcatili, economista Nomisma, protagonista di uno slot sulla trasformazione del mercato immobiliare italiano, racconta ai nostri microfoni che cosa rappresenta il Forum dal suo osservatorio di ricercatore e di anticipatore dei grandi movimenti economici, sociali, produttivi del Paese.

 

«Fidec è l’occasione per traguardare una nuova idea di mercato immobiliare» ha detto Marcatili. «Solo fino a poco tempo avevamo ancora un’idea un po’ statica e nostalgica del mercato: aspettavamo il ritorno dei vecchi tempi gloriosi. Fidec invece ha creato una spaccatura e ha detto a questo mondo che anziché resistere era più importante guardare avanti».

 

«Sarà una coincidenza… ma da quando c’è questo luogo, Fidec, sono cambiate anche le facce: sono molto diverse da quelle dei frequentatori classici. Ed è cambiata la mentalità: sta nascendo una mente di gruppo, una mente di filiera che può aiutare le aziende a ridare spinta e fiducia al settore».