Vi aspettiamo il
19/20 novembre 2019
Milano | Palazzo del Ghiaccio
Via Giovanni Battista Piranesi 14

Fidec ha un’anima Pop. Lo ha detto ai nostri microfoni Federico Della Puppa, responsabile Economia&Territorio Smart Land che ha partecipato alla due giorni di Fidec 2019.

Lo ha fatto come osservatore e come relatore in due diversi eventi: il 19 all’interno di Aspettando Fidec è intervenuto all’incontro “Progettare e costruire è un mestiere per giovani” e il 20 nello slot al corner L’Osservatorio del Cambiamento sul tema “Contro la resilienza. Per innovare e non per cambiare».

 

E anche di innovazione parla Della Puppa nell’intervista: «Il cambiamento vero avviene se vi è una trasformazione, non un adattamento. Per trasformarsi bisogna puntare su una nuova produttività, saldamente ancorata ai nuovi strumenti di gestione, al digitale, alla blockchain, cambiando soprattutto approccio».

 

«Per trasformarsi bisogna innovare, trovando il sistema, il modo. Nel sistema delle costruzioni il punto debole sono l’organizzazione e la produttività. L’organizzazione perché troppo spesso ancorata al patrimonio fisico dell’azienda, la produttività perché misurata su singoli e elementi e non “di filiera”. Il settore rischia di affrontare il futuro agendo sul “cosa” e non sul “come”».