Vi aspettiamo il
21 novembre 2018
Milano | Palazzo del Ghiaccio
Via Giovanni Battista Piranesi 14
ore 9.00-18.00

Al Fidec, il 21 novembre, si parlerà anche di Smart Housing con Giuseppe di Giovambattista.

La visione innovativa di Solerzia prende ispirazione dal concetto dello Smart Housing e del suo rapporto con la visione più completa della Smart City. La casa è un elemento inserito in un quartiere, in uno “spazio urbano organizzato”, che altro non è che un habitat che fornisce una serie innumerevole di informazioni. Giuseppe Di Giovambattista si fa portavoce di un’idea di Smart Housing che guarda alla reale eterogeneità delle informazioni presenti in un nucleo abitativo in modo da utilizzare le tecnologie per gestire e trasformare tale bagaglio di dati verso un approccio orientato alla creazione di nuovi servizi per i cittadini residenti. La tecnologia della casa intelligente secondo Solerzia non si limita all’automazione di funzioni o comandi di apparati, ma gestisce i flussi di informazioni e di energia. È fondamentale un calcolo propedeutico del fabbisogno energetico necessario al funzionamento del sistema per attenersi al principio di riduzione dei consumi. Solerzia si impegna nella progettazione e nella realizzazione di infrastrutture intelligenti e adattive, multifunzionanti, orientate al servizio di un numero sempre crescente di cittadini, che sappiano evolversi e interagire con l’ambiente circostante in un costante scambio di flussi di energia e informazioni.